Crea sito

SMACK! Bacia chi ti pare

SMACK! Bacia chi ti pare.

Dopo il primo film indiano a tema LGBT+, anche l’Italia taglia un traguardo importante. Arriva il primo musical italiano LGBT.

Dal 28 al 31 marzo ilTeatro Leonardo di Milano ospiterà il cast di SMACK! Bacia chi ti pare.

Un affresco di imprevedibilità, con qualche sfumatura di spregiudicata comedy e un ultimo tocco di colore pop. Un modo creativo e coinvolgente per combattere ancora una volta le etichette e le definizioni.

La trama leggera e divertente coinvolge le gesta di quattro amici, ma non solo…

Milano, oggi. Fil, Marti, Anto e Lu sono quattro amici inseparabili. Da qualche tempo hanno unito le forze e, non senza un po’ di sacrifici, gestiscono lo Smack, luogo di ritrovo della comunità lgbt e piccolo tempio della spregiudicatezza e della libertà d’espressione, dove – tra le altre cose – si esibiscono come drag queen. Il futuro del club viene messo a rischio quando Clara, ricca vedova proprietaria dell’immobile, consigliata da uno spasimante venale ed omofobo, decide di alzare vertiginosamente l’affitto, rendendolo impraticabile per i quattro.

 Gli amici notano però che Gemma, sprovveduta e naif figlia ventenne di Clara, ha un debole per Fil, il leader del gruppo. La ragazza è talmente ingenua che non si cura dell’omosessualità di Fil. I ragazzi allora propongono a Fil di fingersi interessato a Gemma, flirtare con lei e convincerla ad abbassare l’affitto imposto dalla madre.

 Le cose però non vanno esattamente come previsto: nel frequentare Gemma Fil scopre una parte di sé totalmente nuova e sconosciuta, che finisce per destabilizzare l’equilibrio tra i ragazzi e mettere in discussione ogni certezza. Come se i problemi dello Smack non fossero già abbastanza, nel locale piomba come un fulmine a ciel sereno Tommi, un adolescente cacciato da casa dal padre in cerca di un tetto per la notte… trascorrerà coi ragazzi molto più tempo del previsto…

 –RedSara

 

 

You may also like...