Crea sito

Emilia Romagna : passa la legge contro l’omotransnegatività

Emilia Romagna : passa la legge contro l’omotransnegatività

Nella notte del 27 luglio è stata approvata in Emilia-Romagna la legge contro l’omotransnegatività. Sono servite 51 ore per ratificare la mozione. Pd, Sinistra italiana e M5S si sono schierati a favore della legge, mentre Lega, Forza Italia e Fratelli d’Italia si sono fermamente opposti, ma senza alcun esito favorevole.

 

Non sono mancati i commenti degli sconfitti, fra cui quello di Alberto Bosi: “Con l’approvazione della legge sull’omotransnegatività la regione Emilia Romagna, a guida PD, ha inferto un duro colpo alla libertà di pensiero e di espressione dei cittadini emiliano romagnoli. Infatti non si potranno più esprimere liberamente le proprie convinzioni in pubblico, come ad esempio il fatto che un bambino ha diritto ad avere un papà ed una mamma, perché qualcuno potrebbe denunciarti per omofobia”.

E ha poi continuato dicendo: “Nessun cittadino sente la necessità di leggi ideologiche che, con la solita scusa delle discriminazioni, in realtà vuole imporre il pensiero unico omosessualistico cercando di zittire per legge chi la pensa diversamente.  Se alle prossime elezioni regionali il centrodestra, come credo, dovesse strappare la Regione alla sinistra questa legge ingiusta verrà immediatamente abrogata. Inoltre verranno rimesse al centro dell’agenda politica la questione degli aiuti economici alle famiglie con figli che, grazie ai loro sacrifici e al loro coraggio, danno un grande contributo al futuro del nostro Paese.”

 

Intanto Marco Tosatti in collaborazione con SOS Ragazzi (una campagna volta a proteggere “la famiglia e le nuove generazioni”) hanno indetto una una raccolta firme, una petizione per osteggiare l’approvazione della legge. Sconcertanti i termini utilizzati per promuovere la campagna. Un lungo monologo sulla comunità LGBT+ che ha del surreale.

-RedSara

Seguici su Instagram : https://www.instagram.com/realrosydc/

You may also like...