Crea sito

Scandalo social : nel mirino Bill Sanderson

Scandalo social : nel mirino Bill Sanderson

Bill Sanderson, 59enne originario del Tennessee, un matrimonio e quattro figli alle spalle è stato accusato dalla giornalista Cari Wade Gervindi “adulterio virtuale-omosessuale”. Sanderson è conosciuto soprattutto per la sua rigida morale contro la comunità Lgbt+.

Nel 2011 Sanderson ha votato per negare alle città il permesso di adottare misure anti-discriminazione LGBT. Nel 2016 si è battuto contro la sentenza della Corte a favore dei matrimoni gay e ha sostenuto un disegno di legge atto a consentire ai terapisti di allontanare clienti gay. Nel 2019 ha votato per difendere le agenzie di adozioni che discriminano le coppie omosessuale, e ha appoggiato le scuole che rifiutano l’accesso ai bagni agli studenti transessuali. Un po’ paradossale se si pensa che le chat che intratteneva si rivolgevano soprattutto  a uomini più piccoli di lui di 40 anni.

 A quanto riporta la giornalista Gervin, Sanderson avrebbe un profilo Grindr dove si farebbe chiamare Brian e scambierebbe foto di parti intime con ragazzi di 18/19 anni, dichiarando di essere in una relazione aperta e di aver voglia di nuove esperienze. A quanto pare si conferma la frase fatta che più passa il tempo più assume verità: i più grandi omofobia sono quelli che hanno da nascondere qualcosa.

Sanderson si è dimesso dopo lo scandalo, ma nega di aver mai avuto flirt con uomini omosessuali e sostiene che tutta questa storia sia un falso.

-RedSara

Seguici su Instagram : https://www.instagram.com/realrosydc/

 

 

 

You may also like...