Crea sito

Tinder applica misure di sicurezza per la comunità LGBT

Tinder alert

Le minoranze sono da sempre soggette a ingiustificati comportamenti razziali, omofobi, xenofobi eccetera, ma negli ultimi tempi assistiamo a rinnovate onde d’odio prorogate in modi al limite del surreale.

 

È di dominio pubblico la mappa di “zone rosse” che contrassegnano un paese non ancora attrezzato alla salvaguardia di minoranze, quella lgbt in particolare. Nelle ultime settimane si è diffusa la notizia dell’omicidio di  Yelena Grigorieva, famosa attivista russa in lotta per la garanzia dei diritti LGBT+, ma notizie raggelanti arrivano da ogni dove.

 

Forse è proprio sulla scia di questi avvenimenti che Tinder si è messo a capo di una nuova iniziativa. Si chiama Traveller Alert e si tratta di un servizio intuitivo che sfruttando la geolocalizzazione mette al corrente l’utente di trovarsi in un territorio affetto da discriminazioni sessuali. L’opzione permetterebbe anche di nascondere momentaneamente il profilo, ma offuscherebbe anche identità di genere e orientamento sessuale.

 

Tinder ha lavorato a stretto contatto con un’associazione LGBT per garantire la massima sicurezza a tutti gli utenti. 69 nazioni sono finite nella lista nera, prima fra tutte quelle in cui vige ancora la pena di morte.

 

Un modo per proteggere chi non dovrebbe aver bisogno di essere protetto.

 

-RedSara

Seguici su Instagram : https://www.instagram.com/realrosydc/

You may also like...