Crea sito

Gli anziani nella comunità LGBT che posto hanno?

Gli anziani nella comunità LGBT che posto hanno?

La prima generazione di persone lgbt conclamate sta entrando nella senilità, e spesso la nostra società non è pronta a considerare anche i loro bisogni. È il caso di una coppia Gay nel Missouri, risalente a qualche anno fa, quando i due anziani sono stati rifiutati da una casa di riposo cattolica a causa della loro relazione omosessuale. Sono quindi i bisogni primari a venir meno a causa di correnti, ideologie, religioni eccetera aspramente vieti per le nuove esigenze generazionali.

In Francia due donne si sono innamorate all’interno della struttura, rispettivamente una di 89 e l’altra di 100 anni. Se l’amore eterosessuale nelle case di riposo è comunemente considerato stravagante o addirittura surreale, figuriamoci quello omosessuale. Ma qualcosa bolle in pentola… Sono infatti sempre di più le strutture gay friendly in Danimarca e Svezia. Ma non è finita qui.

In Spagna, precisamente a Madrid, sta per aprire la prima casa di riposo a sostengo della popolazione meno abbiente e proclamata a supporto del mondo LGBT. Ma anche in Scozia, a Manchester, è un cantiere un’idea analoga e, sorpresa sorpresa, anche a Roma è un housing multigenerazionale a Torino.

-RedSara

Seguici su Instagram : https://www.instagram.com/realrosydc/

You may also like...