Crea sito

Roma la capitale dell’omofobia; nuova aggressione ieri ad un ragazzo. ” Fai schifo, voi gay dovete fare tutti la stessa fine e quelli che incontreremo la faranno”

550x189x1993093_14021565_151080128666427_4377692124511954689_n.jpg.pagespeed.ic.n0EvOw998S

 

Lorenzo vive a Roma, originario di Foggia si è trasferito nella capitale da soli tre mesi e oggi purtroppo ha dovuto raccontare dell’aggressione che nel primo pomeriggio di martedì ha subito per omofobia. Questo a pochi giorni dall’altra aggressione avvenuta a Roma nella gay street.

Tre i giovani che l’avrebbero picchiato, tutti e tre tra i 25 e i 30 anni . L’aggressione ha avuto come luogo l’entrata di una fermata della metro.

Queste le parole del ragazzo :

«Stavo camminando e ad un certo punto mi sono sentito tirare i capelli e scaraventare per terra: ‘frocio di merda’ mi ha gridato uno dei tre aggressori mentre gli altri due hanno iniziato a schiaffeggiarmi e a tirarmi calci. ‘Fai schifo, voi gay dovete fare tutti la stessa fine e quelli che incontreremo la faranno’ – avrebbero poi urlato gli aggressori, secondo quanto raccontato dal ragazzo – Per fortuna alcuni passanti si sono fermati in mio soccorso, soprattutto Anna, una ragazza fantastica che mi ha aiutato spingendo via gli aggressori mentre altri hanno chiamato le forze dell’ordine facendoli scappare».

Lorenzo ha poi detto di aver chiamato le forze dell’ordine (non ha però ancora sporto denuncia), la polizia si è già attivata e hanno anche dichiarato che i casi come quelli di Lorenzo nella capitale sono sempre più frequenti.

Insomma, abbiamo avuto il si per le unioni civili ma non avremo mai l’evoluzione vera e proprio nel nostro bel paese. 

You may also like...