Crea sito

La storia di Daniel Arzola : “I’m not a Joke”

La storia di Daniel Arzola.

Chi è Daniel?

 

Daniel è un 29enne Venezuelano che per opporsi alla censura del suo paese ha dato vita ad un progetto artistico intitolato “Io non sono uno scherzo”. La sua personale rivincita si è tramandata attraverso la sua rivoluzionaria arte. Un ragazzo che si propone alternativamente di scalfire l’ignoranza e promuovere la parità di diritti civili, ma soprattutto umani.

 

 

Una foto di Daniel Arola. ~    Il suo personale ritratto nella campagna Io non sono uno scherzo

 

Le opere:

Un grido corale!

Una vera, spudorata e oserei direi accorata! denuncia a tutti coloro che “stereotipizzano” il mondo lgbt+. In questo manifesto viene espressa con veemenza quello che ogni persona prova quando viene affiancata ad un paragone errato e bigotto. Noi non siamo l’artefatto dei tuoi stereotipi!

Un anthem alla libertà individuale!

 

Sarà successo innumerevoli volte di essere penalizzati, o di aver udito la storia di un amico, un parente, un vicino che sono stati ingiustamente discriminati per il loro orientamento sessuale o la loro identità di genere. Ciò che siamo e chi amiamo possono soltanto conferirci valore aggiuntivo!

Il richiamo all’umanità.

 

Ancora oggi molte persone, soprattutto uomini, ci osservano con occhio malizioso, come se fossimo una semplice proiezione dei loro desideri; o addirittura ci guardano ironicamente, scambiandoci per un gioco individuale o collettivo. Il nostro amore non è il vostro soddisfacimento onirico, ne tantomeno una battuta!

Io esisto!

Ricordati che ciò che provo, ciò che vivo, ciò che amo è ciò che voglio sono mie scelte. Oltre la tua paura, il tuo pregiudizio, la tua ignoranza, la tua inumanità Io esisto e non mi piego!

 

Per concludere…

Il suo lavoro mi ha colpito molto. Penso sia caratterizzato da un’impronta umanista, da una sfumatura femminista, da un pizzico di cromatica libertà e da un implicito senso angoscioso che rispecchia tutti coloro che soffrono per emarginazione sociale e discriminazioni. Un grido di ribellione in un’arte ricettiva e introspettiva.

 

Altre sue opere potete trovarle sul suo sito Tumblr http://nosoytuchiste.tumblr.como Facebook https://m.facebook.com/nosoytuchiste

 

E come direbbe Daniel…

-RedSara

Seguici su Instagram : https://www.instagram.com/realrosydc/

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.