Crea sito

I GRIFFIN SI PIEGANO AL POLITICAMENTE CORRETTO :”Niente più battute sulla comunità LGBT”

I GRIFFIN SI PIEGANO AL POLITICAMENTE CORRETTO

Il “Family guy”  ,dal titolo originale,  in onda dal 1999 .

Una delle caratteristiche che contraddistingue questa serie tv dalle altre è il ridere e fare battute poco felici su : ebrei, italiani, islamici, vip, politici, cantanti, attori, minoranze, persone con handicap, persino Madre Teresa di Calcutta e il Papa.

A questo appello certamente non può mancare la comunità lgbt.

Negli ultimi anni però si iniziava a sentire il peso di queste discriminazioni , infatti proprio i produttori Alen Sulkin e Rich Appel hanno affermato la svolta dello show ,in un’intervista  : “Se guardate una puntata del 2005 o del 2006 e la affiancate ad una puntata del 2018 o del 2019, noterete alcune differenze. Alcune delle cose su cui scherzavamo un tempo, perché ci sentivamo a nostro agio nel farlo, ora capiamo che non sono più ammissibili”, hanno spiegato. “Se uno spettacolo va letteralmente in onda da 20 anni, cambia. Perché anche la cultura è cambiata. Il clima è diverso, la cultura è diversa e le nostre opinioni sono diverse. Siamo stati plasmati dalla realtà che ci circonda, quindi penso che lo spettacolo debba cambiare ed evolversi in molti modi diversi“.

Oltre le loro parole ,hanno deciso di comunicarlo agli spettatori in un modo prettamente alla “griffin” ; in una nuova puntata il protagonista, Peter Griffin, spiega al presidente Donald Trump di aver chiuso con le battute sugli omosessuali.

 

Un altro traguardo raggiunto per noi !

-Francesca Sturiale

Seguici su Instagram : https://www.instagram.com/realrosydc/

You may also like...