Crea sito

Dopo “Zen sul ghiaccio” in arrivo un nuovo film per Margherita Ferri

Dopo “Zen sul ghiaccio” in arrivo un nuovo film per Margherita Ferri

Margherita Ferri, classe ’84. Fin da giovanissima sviluppa una passione impetuosa per l’arte del cinema, ed inizia così a dedicarsi al teatro e al video. Vince alcuni premi rinomati (fra cui citiamo  Premio Solinas e al Premio Tonino Guerra).

Ultimamente le ricorderete per il film “Zen sul ghiaccio”, un film che tratteggia lo spirito inquieto di due ragazze alla ricerca della propria identità sessuale.

Adesso, invece, si sta dedicando ad un nuovo progetto che ha svelato intitolarsi “L’uomo della domenica”.

Per la regista è incoraggiante aver preso un finanziamento pubblico, richiesto lo scorso novembre, per un film con tematiche LGBT, e un grazie va a commissioni indipendenti che non si fanno condizionare dal clima politico del Paese. “Rispetto a film con queste tematiche il nostro Paese è parecchio indietro, alcuni titoli italiani hanno tratto più l’argomento dell’orientamento sessuale – dice Margherita Ferri – Ho letto una statistica relativa ai film finanziati dal MiBAC dal 2005 al 2015, solo il 5 per cento hanno personaggi LGBT”.

 

Il film sarà tutto al maschile, volto a far luce alla mascolinità e alla sessualità di oggi.

Il suo intento è quello di dare una svolta alla tv italiana, che, come ricorda la Ferri, ha un canone piuttosto tassativo e schematico: italiani, bianchi, eterosessuali.

C’è bisogno di più, e lei è pronta ad azzardare.

-RedSara

Seguici su Instagram: https://www.instagram.com/realrosydc/

You may also like...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.